Come Arredare La Casa Al Mare

Una casa al mare è sicuramente un ottimo rifugio per rilassarsi durante le vacanze. Tuttavia spesso si hanno dei dubbi su come arredarla e su come scegliere gli arredi più giusti per questo tipo di abitazione. Per questo motivo abbiamo deciso di darvi alcuni consigli su come arredare la casa al mare. Iniziamo col dire che una casa al mare deve essere un ambiente innanzitutto rilassante, piacevole da vivere e da abitare, uno spazio piacevole dove vivere le nostre vacanze o i fine settimana lontani dal caos della metropoli. In questo articolo vi daremo alcune idee e suggerimenti per arredare una casa al mare e creare un ambiente chic e funzionale. Fate ampio uso del legno, laccato bianco per i mobili o lasciato al naturale. Il legno è il vero padrone di una casa al mare che si rispetti e può essere usato, con qualche accorgimento, anche per i pavimenti. Per quel che riguarda divani e poltrone sconsigliamo vivamente l’utilizzo della pelle, che con il caldo può risultare fastidiosa, e consigliamo piuttosto l’uso dei tessuti. Tra i consigli per arredare, si può puntare su un colore delle pareti diverso dal resto della casa e un’illuminazione che renda lo spazio più ampio. La cucina è il laboratorio creativo della casa, dove le idee prendono corpo in succulenti sughi o in soffici e profumati dolci. Ma, passione o meno per i fornelli, l’attenzione destinata a questo ambiente della casa è altissima, specie in un paese come il nostro che ha sempre considerato la buona tavola un elemento imprescindibile del buon vivere. Di tendenza le cucina ad isola, una soluzione studiata anche per arredare una cucina di piccole dimensioni. Ritorna anche la cucina in muratura per chi ama il calore della cucina e gli ambienti rustici. Ibrido e aperto, il soggiorno oggi si è trasformato in living, uno spazio da vivere tutto il giorno. Scomparsa nella casa moderna la tradizionale zona di rappresentanza del salotto, oggi nel living si ricevono gli amici e si trascorre gran parte della giornata. Nell’architettura delle case moderne, il living si contamina a volte con la cucina, a vista ma che all’occorrenza può anche nascondersi grazie a librerie, pareti o porte a scorrimento.

Vi siete mai chiesti quanti vantaggi può offrire una casa in campagna? Vivere in un ambiente sano, pulito e lontano dallo smog della città potrebbe essere un’idea vincente per famiglie con bambini. La vostra dimora sarà circondata dalla natura, da profumi e rumori rilassanti e suggestivi. Ovviamente, non tutto è rose e fiori: bisogna carpire tutti quei preziosi consigli che ci aiuteranno ad arredarla al meglio, in modo da poterla trasformare come meglio la immaginiamo. Quando si pensa a una casa di campagna, ci si ritrova a fare i conti con lo stile country e quello rustico. Bisogna quindi comprendere le differenze prima di decidere come sistemarla al meglio. Lo stile country vede al centro dell’attenzione il recupero di oggetti appartenenti alla tradizione, di conseguenza avremo a che fare con mobili realizzati in legno laccato, pareti dalle tonalità chiare o pastello, complementi particolari in ceramica o porcellana. Lo stile rustico non pone queste caratteristiche in primo piano, ma mette in evidenza la semplicità e la qualità artigianale dei mobili di arte povera, cercando di accompagnarli alla pietra per rendere l’atmosfera ancora più accogliente e calda. Alcune piante poste in delle fioriere all’esterno della ringhiera sono ottime soluzioni per non ingombrare spazio prezioso. Arredare il balcone con piante e fiori. Piante e fiori non possono mancare in un balcone che si rispetti, ma per non ritrovarsi in poco tempo con fiori e piante di bruttissimo aspetto, questi vanno scelti con attenzione tenendo conto dell’esposizione alla luce solare. Piante adatte per i balconi in ombra: impatiens, begonie e ortensie, ma anche le petunie (surfinia) crescono bene all’ombra. Piante adatte all’esposizione in mezz’ombra, cioè che ricevono la luce del sole in alcuni momenti della giornata: anemoni, nasturzi e tradescanzia. Piante per balconi in pieno sole: lavanda, bouganville, geranio, salvia ornamentale e verbena. Altre buone idee per arredare il balcone. In particolare i grigliati in legno, arricchiti con fioriere e piante rampicanti, sono utili per garantire la privacy e proteggere dal vento. Una nicchia sul balcone può essere sfruttata per ricavare un banco per rinvasare i fiori e dei ripiani per gli attrezzi e tutto quello che serve per le operazioni di giardinaggio. La giusta illuminazione completerà l’arredamento vostro balcone. Se volete conferire un tocco romantico al vostro balcone non c’è di meglio della fioca e calda luce delle lanterne. Potrete realizzarne alcune seguendo uno dei tanti tutorial reperibili in rete. Prevedete anche qualche lanterna anti-insetto per tenere lontane le zanzare. Una striscia di luci a led, posizionata lungo la ringhiera, può valorizzare anche un balcone di piccole dimensioni. Categorie Arredare con le piante, Estate, Primavera Navigazione articoloEliminare le macchie di muffa alle pareti. L’arredamento nel Medioevo – lo stile Gotico.

Natale si avvicina e se siete amanti di questa festa starete sicuramente pensando a come arredare la vostra casa per l’occasione. Candele, ghirlande, luci, sono tutti elementi in grado portare la magia del Natale nelle nostre stanze, insieme alla biancheria natalizia per la casa, indispensabile per creare la giusta atmosfera. La biancheria natalizia per la camera da letto deve essere sobria e raffinata, si potrebbe infatti scegliere semplicemente una trapunta bianca abbinata a dei cuscini d’arredo che ritraggono soggetti natalizi oppure che abbiano dei dettagli in color oro. Un’ottima alternativa, se vi piace lo stile shabby chic, è quello di scegliere pochi pezzi che seguono questo stile e mixarli con elementi più sobri. Arrediamo la camera con un copriletto di colore neutro, a tinta unita, e completiamo con un plaid in stile shabby chic ripiegato ai piedi del letto. Lo stile shabby chic si presta benissimo a richiamare il Natale, associato ai giusti addobbi natalizi renderà perfettamente l’idea. La cucina è la stanza che meglio si presta ad essere arredata per il Natale con la biancheria per la casa natalizia: tovaglie, centrotavola e cuscini coprisedie in questo periodo la fanno da padroni. Scegliete lo stile che preferite: minimal e moderno, uno stile classico, oppure uno stile country, e seguite questo stile per ogni elemento d’arredo per la vostra cucina. Se amate lo stile classico, il colore rosso sarà sicuramente predominante, scegliete quindi tovaglia e copricuscini che richiamano il rosso e che ritraggano soggetti tipicamente natalizi, come l’albero di Natale e le ghirlande. Completate il tutto con strofinacci e presine, possibilmente coordinati. Il tocco in più? Cercate quindi di rendere magica l’atmosfera della stanza, anche con pochi semplici dettagli. Avete un bel tavolo grande, in cui probabilmente accoglierete amici e parenti in occasione del pranzo di Natale? Allora pensate ad un bel centrotavola, che può richiamare i colori degli addobbi per l’albero di Natale o semplicemente il resto dell’arredo, completate il tutto con qualche candela ed il gioco è fatto.

  • Realizzare coperture terrazzi
  • Griglie legno giardino
  • Appartamenti con terrazzo
  • Trapano e viti, per assemblare vari bancali o parti di essi
  • Isolamento termico terrazzo
  • Come coltivare il gelsomino
  • Come arredare una casa in montagna

IKEA Home Planner offre infatti la possibilità progettare la propria casa su misura, simulando di arredare ogni ambiente con i mobili della nota catena svedese. Lo strumento offre infatti la possibilità di arredare virtualmente gli ambienti principali della propria casa: cucina, camera da letto, bagno, sala da pranzo e ufficio. Utilizzare IKEA Home Planner per arredare la propria casa in 3D è molto semplice e intuitivo, specialmente dal momento in cui il tool suggerirà in automatico i mobili da acquistare, a seconda dello spazio disponibile. Inoltre, registrandosi al servizio creando un proprio account si ottiene la possibilità di salvare la propria simulazione di arredamento sui server IKEA per poterlo consultare anche in negozio. IKEA Home Planner è quindi tool online gratuito con interfaccia utente in lingua italiana. Lo strumento è compatibile per la maggior parte dei browser Web. Per cominciare subito ad utilizzarlo fai clic qui. Un altro ottimo strumento che puoi utilizzare per arredare una casa in 3D è il chiamato EasyHome HomeStyler, in precedenza noto con il nome di Autodesk HomeStyler. I serramenti che sono dotati di guarnizioni nelle alette di battuta sono i più semplici da realizzare e permettono di isolare in maniera ottimale l’ambiente interno da quello esterno, dal punto di vista termico e acustico. Invece, quelli a giunto aperto, sono caratterizzati dalla presenza di una guarnizione al centro del telaio e un’altra nel battente. Questo innovativo sistema riesce ad evitare la formazione di condensa sul vetro e sull’alluminio, offrendo al contempo un isolamento eccellente sotto tutti i punti di vista. Gli infissi in alluminio a giunto aperto costano un po’ di più degli altri, ma permettono di avere una tenuta stagna senza paragoni. In genere conviene sempre adottare infissi in alluminio quando quelli già esistenti devono essere sostituiti per raggiunti limiti di funzionalità. I moderni serramenti in alluminio permettono infatti di ottenere un maggiore isolamento termico e acustico rispetto ai serramenti costruiti con altri materiali. L’alluminio, adoperato per realizzare gli infissi di vario tipo, non è puro ma viene legato ad altri elementi che ne incrementano la resistenza alla trazione e ad altre sollecitazioni meccaniche. La lega viene ottenuta aggiungendo ad una base di alluminio percentuali più o meno elevate di magnesio e di silicio.

EasyHome HomeStyler è uno strumento utilizzabile online dedicato a chi desidera progettare e di conseguenza arredare la propria casa in 3D. Si tratta di uno tool molto professionale, dotato di un’interfaccia utente intuitiva, anche se in lingua inglese. Tra le caratteristiche degne di nota di EasyHome HomeStyler vi è la possibilità di affiancare facilmente dalla modalità 2D a quella 3D, scegliendo tra i mobili di alcune note marche italiane e statunitense. In definitiva, ho scelto di parlarti di EasyHome HomeStyler in quanto ritengo si tratti di un ottimo strumento che permetta di arredare casa in 3D in maniera semplice e veloce. Per utilizzare questo strumento non sarà richiesto alcun tipo di download di software sul proprio PC, in quanto è possibile utilizzare EasyHome HomeStyler tramite la maggior parte dei browser per la navigazione Web attualmente disponibili. Inoltre voglio farti presente che il tool online EasyHome HomeStyler è anche disponibile come estensione per browser Chrome. Se desideri avvalerti di questo servizio per incominciare a progettare la tua casa in 3D e poi arredarla, recati subito sul sito ufficiale e premi il pulsante Launch Floor Planner per avviare lo strumento.