I Moderni Infissi In Alluminio

Costano meno degli atri in fase di acquisto e, per essere mantenuti sempre al massimo dell’efficienza, non hanno bisogno di particolari interventi di manutenzione straordinaria. Gli infissi in alluminio possono essere istallati ovunque indipendentemente dalla situazione climatica poiché grazie al taglio termico permettono di isolare al meglio le abitazioni. Grazie alle vernici epossidiche, è possibile ottenere la colorazione dell’infisso in alluminio che si preferisce con un piccolo sovrapprezzo che poco incide sul costo finale dell’infisso. Attualmente, le aziende che producono infissi in alluminio su larga scala, hanno ampliato la scelta delle soluzioni, andando incontro alle esigenze di una clientela sempre più attenta al design e ai consumi energetici. Istallare i serramenti in alluminio è estremamente semplice e se si hanno competenze nel settore si può provvedere a montarli in piena autonomia senza ricorrere all’appoggio di un professionista del settore. Essendo l’alluminio estremamente leggero è facile sollevare un infisso e quindi la sua posa diventa facile. La cucina open-space, realizzata su progetto dei due stilisti, è giocata sulla verticalità e sull’uso del laminato bianco, che rende l’ambiente neutro e sobrio, ritmato dalle parti in acciaio spazzolato e teak. Stop al design autocelebrativo e fine a se stesso: nelle cucine moderne trionfa la funzionalità e la capacità di riconoscere alla cucina la sua vocazione originaria. La preparazione dei cibi torna così al centro dell’attenzione e, con essa, la conservazione degli alimenti che finiranno sulla tavola, nel segno di un rinnovato bisogno di concretezza. Pareti e lavabi in pietra Grigio di Tunisi; mobile contenitore laccato lucido Twenty di Modulnova; specchio di Antoniolupi. L’arredo bagno punta su nuovi progetti che esaltano le forme pure degli arredi, la qualità dei materiali e la funzionalità del design. Dopo Jazz, la firma di Meneghello Paolelli Associati per Blues, una collezione di sanitari dalle linee morbide, femminili e vagamente retrò, in foto abbinata agli accessori in acciaio della collezione Girini. Blues comprende un lavabo a colonna (60×48 cm) e vasi e bidet sia a terra che sospesi (52×36 cm), caratterizzati dagli ampi bordi sporgenti delle superfici d’appoggio. I nuovi mobili per il bagno moderno nascondono funzioni multiple; i sanitari moderni, sempre più adatti ai bagni piccoli, hanno linee tondeggianti o squadrate, per soluzioni d’appoggio e sospese, fitomorfiche, futuristiche o retro. Centrali nel bagno moderno, i radiatori, che diventano veri e propri elementi di arredo. Nella camera da letto, poltroncina in vacchetta degli anni ’60; sulla finestra, scultura di Burma riportata da un viaggio in India. Alla parete, una foto di André Kertész. Anche in questa stanza, alternanza di nero e di rosso, con il pouff di Kartell. Dotato di piano a doghe, con base e testata imbottita e trapuntata rivestibile in tessuto, ecopelle o pelle, il letto Doze è disponibile nella sola versione matrimoniale. Elegante e chic, Doze esalta la stanza da letto con la sua personalità lineare. Design di Rodolfo Dordoni.

  • Realizzare coperture terrazzi
  • Preferite tavolo e sedie richiudibili e soluzioni salva-spazio
  • Cuscini. Morbidezza, cuscini di lana e tessuti invernale
  • Varietà del geranio
  • Coltivare in terrazzo

Allo stesso tempo, circondarsi di tanti complementi vivaci, estrosi e bizzarri, diventa fondamentale per rifinire casa in modo unico e speciale. Per chi intende donare alla propria casa un fascino d’altri tempi, recuperare complementi ed accessori dalle epoche passate è qualcosa di imprescindibile. Gli arredatori più esperti descrivono questa tendenza a guardare al passato, come qualcosa di dilagante che appassiona sempre più persone. Grazie alla rete la ricerca dell’arredo appartenente ad epoche passate è facilitato. I complementi più gettonati sono quelli in stile vintage, con almeno 20 anni di storia. La ricerca di questi accessori è così spasmodica, perché si tratta di oggetti che portano con sé un bagaglio di vita, di storia, di ricordi, di così larga portata, da fare la reale differenza nell’estetica generale della casa. Per gli amanti di uno stile fatto di forti contrasti di colore, l’arredo moderno con il suo incontro-scontro tra il bianco e il nero è l’ambito privilegiato in cui muoversi. Si contraddistingue per la sua funzionalità, per la possibilità di limitare spese e consumi. Per questi motivi abbiamo pensato a selezionare elelmenti e complementi d’arredo che rappresentano ottime idee per arredare un monolocale. L’arrivo dell’inverno e quindi della stagione fredda, portano gli amanti della casa a voler conferire calore ai vari ambienti utilizzando complementi d’arredo particolari. Noi abbiamo selezionato i più richiesti e venduti, ma anche quelli che in rapporto qualitùà/prezzo offrono un risultato finale davvero stupefacente. Vi lasciamo scoprire quelle che sono le nostre idee per arredare casa con l’arrivo dell’inverno per poter scegliere l’arredamento ideale per la vostra abitazione. L’estate è da sempre, per gli amanti della casa, il periodo in cui la voglia di rendere gli ambienti più vivaci e solari, porta ad acquistare elementi ed accessori colorati ed adatti agli spazi in cui si vogliono posizionare. Abbiamo raccolto una serie di elementi d’arredo, delle proprie idee per arredare casa con l’arrivo dell’estate che vi piaceranno sicuramente. Oggetti che consentiranno di portare l’estate in casa. Il verde in casa, per gli amanti di piante, fiori e natura è uno di quegli aspetti molto importanti per le abitazioni. Abbiamo raccolto una serie di idee per dare spazio al verde in casa utili per chi ha il pollice verde ma anche per chi, come molti, non ce l’ha. Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!

Come arredare casa con stile, gusto e personalità: idee, consigli e recensioni dei complementi d’arredo più venduti on line. L’arredamento di casa rispecchia in pieno i gusti e la personalità di chi ci vive. E una volta che l’arredamento di ogni ambiente è completato, il padrone di casa può sbizzarrirsi nella scelta dei complementi attraverso cui rifinire il tutto, che meglio rispecchino la sua personalità e il suo stile. Ed è così che gli spiriti romantici cercheranno di circondarsi di elementi d’arredo che inneggino all’amore; gli spiriti allegri e gioviali sceglieranno complementi estrosi e divertenti, di cui godere durante le serate speciali in compagnia di tanti amici. Gli amanti dello stile vintage andranno costantemente alla ricerca di oggetti appartenenti ad epoche passate, dal valore sociale ed estetico inestimabile. Gli appassionati dello stile moderno e dell’arredo di tendenza, faranno a gara per accaparrarsi i complementi più alla moda, come quelli che portano in scena il contrasto di colore per antonomasia, ovvero il bianco e il nero.

Se sei un amante della cultura orientale, puoi anche osare con tappeti e cuscini comodi e sgargianti per ricreare un’atmosfera unica e assolutamente originale! Questa è forse la sfida più ardua. La soluzione più pratica (ma anche più costosa) per scegliere la cucina per una mansarda è sicuramente una opzione su misura. Per rimanere su una spesa più contenuta, si può applicare anche qui la regola degli opposti: la parete più alta per mensole e scaffali, quella più bassa per complementi e accessori d’arredo più bassi e compatti. Per quanto riguarda la zona notte, se la mansarda è dotata di soppalco vi potrai collocare il letto (con o senza spalliera a seconda dello spazio). In assenza di soppalco, la camera da letto potrà comunque integrarsi con il resto degli ambienti. Due consigli preziosi: utilizzare un separè per dividere la zona notte da quella living e scegliere un letto con box contenitore per avere ancora più spazio per riporre le cose. Con poco spazio a disposizione non bisogna sottovalutare né l’illuminazione né i colori delle pareti. Per quanto riguarda le luci, collocare in modo strategico finestre e lucernai sarà l’investimento perfetto per sfruttare al meglio luce e calore d’inverno e fresco e ombra d’estate.